Alfredo Verdile
pittore, scultore, artista
Vico III Triggio, 19 cell. 3404759100
alfredoverdile@virgilio.it

 
pagine visitate 5.469

______________________________ _______________ ______________________________ _______________________________ _____________ ___________________________________
Alfredo Verdile - Pittore, artista Benevento
______________________________ _______________ ______________________________ _______________________________ _____________ ___________________________________
 
Biografia


Alfredo Verdile nasce a Benevento il 20 luglio 1958.

Sin da giovanissimo si interessa alla pittura ed alla scultura.

Dopo aver conseguito a Benevento  la  Maturità    Artistica,     sotto la guida del maestro Mimmo Paladino, si iscrive all'Accademia delle Belle Arti di Napoli, dove avrà modo di perfezionare ed affinare le tecniche del disegno.

La pittura diventa ormai parte integrante della sua vita. Realizza, in questo periodo, studi di volti,   paesaggi  di intensa  vitalità,   affascinati  nature  morte,  dimostrando  di   possedere un'assoluta padronanza di tutte le tecniche pittoriche.

Negli  anni  successivi,    dopo   alcune  esperienze  sulla  funzione "armania-segno", riprende le sue ricerche sulla visualità e realizza un  ciclo  di  lavori   in  cui  la  percezione  visuale  scandisce  idee formali di estrema semplicità ed assolutezza.

Apre il suo primo  studio a Roma,  fuori le  mura antiche,   in  Viale Mazzini.

Inizia a conoscere i grandi artisti che vivono nella Capitale, in particolare quelli appartenenti alla "Scuola romana".

Si  accosta,    in  questo  periodo,   ad   una   nuova   pittura  attraverso  lo  studio delle forme, coniugando  materia  e  colore  e   giungendo con   la  sperimentazione dell'informale ad una ricerca trascendentale dello spirito.

A metà degli anni 90  la  sua   ricerca  si  avvale  di   nuove tensioni  espressive in cui il colore si riappropria di connotati altamente denotativi, riacquista la sua pregnanza  emergendo con rinomato vigore in una ricerca sulla simultaneità dei  contrasti  da  cui  scaturirà  la  nomina  a Professore  accademico   alla  sezione  Arte  dell'Accademia  Internazionale "Greci Marino"  di Vinzaglio, NO.

In  questi  anni   avvia  la  sperimentazione  di  grandi   sculture  in bronzo dando inizio ad un ciclo  di  opere che  associa  il  principio della spazialità strutturata alla percezione visuale, le idee  formali alla estrema semplicità e assolutezza.

Viene invitato a  partecipare  a  mostre  collettive  e  personali  in Italie ed all'Estero, ricevendo ovunque plausi e riconoscimenti.

La sua opera è richiesta  dall'Unicef in più  occasioni  e firma per la RAI  alcune  scenografie.

Sue  opere  sono  state   esposte  e  fanno   parte  della   collezione permanente del  Museo  "Caruso" di New York;  del  Royal  Ontario Museum di Toronto in Canada; del Museum Lauriacum di Enns in Austria; del Benaki Museum e del Museum of Islamicart di Atene in Grecia; del Museo d'arte moderna di Ascona in Svizzera e del Museo d'arte contemporanea di Lugano in Svizzera.

Tra i ritratti più rappresentativi quelli di Papa Benedetto XVI; del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, del Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, del Presidente della Camera Gianfranco Fini, dell'ex premier Romano Prodi, e dell'ex Ministro Clemente Mastella.

E' autore di numerosi e  apprezzati  murales  in  varie l ocalità  della penisola nonchè oltre confine con le Associazioni nazionali Assidap e G.I.M.N. Membro dell'associazione Acai, Nonsoloarte e Aida.

Presente con alcune opere nell'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato.

Riceve titolo accademico per ArteTerapia dall'Accademia Italiana di Bioenergia "Homo quarens".

Lo studio dove attualmente opera è in Via III°Triggio 19 di Benevento.